Archivio Mese: Settembre 2020

In questa pagina sono presenti tutte le notizie del Mese: Settembre 2020

No raduno a Fiume, ma incontro a Montegrotto

martedì 29 Settembre 2020 13:18:40

Il 19 settembre: ci eravamo dati questo termine per decidere del Raduno 2020 della nostra Associazione. Riuniti a Padova dopo alcuni mesi di collegamenti e decisioni a distanza, è stata l’occasione per discutere di tante questioni “aperte”. Melita Sciucca, presidente della Comunità degli Italiani di Fiume e membro dell’Ufficio di Presidenza AFIM, ha relazionato sulla situazione a Fiume. La Comunità ha ripreso l’attività nel rispetto del distanziamento che non permette di aprire le porte ad un numero sostenuto di persone. Le presenze sono ridotte all’osso e monitorate nel rispetto delle misure vigenti. Il Raduno, per sua definizione, è un incontro di massa che coinvolge un alto numero di soci, il che significa che non è possibile farlo rispettando le norme vigenti. Consci di questa contraddizione, l’Ufficio, ha deciso di rinviare il Raduno vero e proprio al 2021 ma di organizzare, per necessità statutarie (vedi approvazione dei bilanci) una riunione del Consiglio - Assemblea (tutti possono partecipare) a Montegrotto il 31 ottobre con il seguente programma:

venerdì 30 ottobre: arrivo nel pomeriggio all’Albergo Hotel delle Nazioni (per la prenotazione chiamare il nostro segretario Adriano Scabardi: 049 8759050), cena - accordi per il giorno successivo – pernottamento.

Sabato 31 ottobre: ore 9 riunione del Consiglio. Relazione del Presidente, approvazione dei bilanci, dibattito (visto le misure di distanziamento e tempi dell’incontro, si prega gentilmente i partecipanti di annunciare il proprio intervento prima dell’inizio dell’incontro per stabilire i tempi – e le pause - della riunione).
Pranzo. Proseguimento per Fiume per chi intende partecipare alle attività in Comunità del 1.mo novembre (concerto del M.ro Squarcia – comunicare la propria presenza a Scabardi per prenotare i posti) e alla cerimonia del 2 novembre alla Cripta di Cosala. Il trasferimento è a discrezione dei partecipanti e con le automobili private.