Archivio Autore: Adriano Scabardi

In questa pagina sono presenti tutte le notizie del Autore: Adriano Scabardi

E’ mancato a Roma Egone Ratzenberger

martedì 17 Gennaio 2023 16:10:05

Ci mancheranno la sua empatia e l' ironia ...

Roma 17 gennaio 2023 - E’ mancato solo poche ore fa a Roma il nostro Egone Ratzenberger. Mulo del Tommaseo, membro dell’Ufficio di Presidenza dell’AFIM, presidente dell’Associazione Italia-Austria di Roma e tanto tanto altro. Soprattutto un amico ed un riferimento per noi tutti. Era il membro più anziano del gruppo alla guida dell’associazione dei fiumani, sempre presente agli incontri, ispirato e combattivo, pronto a spendersi per la causa, anima dei Raduni a Montegrotto e poi a Fiume, destinazione che aveva voluto e perseguito per tanto tempo vivendone con soddisfazione la realizzazione. Gli abbiamo voluto bene per la sua saggezza, la preparazione enciclopedica d’altri tempi, innamorato della storia, preparato in ogni disciplina, alla ricerca di riportare agli onori della cronaca vicende della nostra Fiume ma anche i personaggi, quelli eccellenti e quelli sconosciuti ai più che hanno lasciato un segno sulla sua lunga strada di uomo impegnato e solidale. Ci ha sempre colpiti il suo alto senso d’appartenenza, pur vivendo a Roma e aver abitato il mondo diplomatico con le variegate destinazioni, il suo legame a Fiume era autentico, moderno, intriso di ricordi ma non di vuota nostalgia. Ricordare Fiume lo rendeva euforico, consapevole di una grandezza di cui era parte, con il bisogno di ritornarvi per costruire. Vi era nato nel 1935. Laureatosi in Scienze Politiche all’Università di Roma nel 1960 era entrato in seguito a concorso nella carriera diplomatica nel settembre 1961. Ne aveva percorso le singole tappe in vari incarichi al Ministero e all’estero che nei primi anni lo avevano portato nella Repubblica Federale Tedesca e in Finlandia dove aveva incontrato la moglie Maria, compagna di una vita, madre di splendidi figli. In seguito è stato Console Generale a Zurigo, Ambasciatore a Bogotà in Colombia dal 1984 al 1987, viceispettore Generale del Ministero e degli uffici all’estero ed infine Ambasciatore a Montevideo e a Bratislava. Ha concluso la sua carriera nel settembre 2002.

Numerosi gli scritti pubblicati su libri, riviste e giornali. Ciò che colpiva della sua scrittura era un particolare approccio, unico e riconoscibile, che dava ai suoi scritti quell’impronta ironica che invitava alla lettura, mai stanchi di leggerlo.

Caro Egone grazie per l’amicizia e la stima, oggi tutti noi siamo tuoi debitori. Cercheremo di colmare il vuoto rendendo il nostro lavoro ancora più intenso e pregnante.

Affranti ci stringiamo alla famiglia

Ufficio di Presidenza dell’AFIM

Esequie in Santa Paola Romana, via Galimberti 9, ore 10 di giovedì 19 gennaio.

Buone feste fiumane!

sabato 24 Dicembre 2022 13:22:22

Federesuli: comunicato di fine anno

sabato 24 Dicembre 2022 12:46:48

del presidente Giuseppe De Vergottini

Progetti per il 2023

giovedì 22 Dicembre 2022 17:48:38

  1. LA VOCE DI FIUME
  2. MAI PIU’ CONFINI (tavola rotonda a Fiume il 10 gennaio)
  3. CONVEGNO SU GUIDO GEROSA (a Milano il 7 marzo)
  4. GIORNO DEL RICORDO (a Firenze il 9 marzo)
  5. INCONTRO PER SAN VITO 2023 (dal 12 al 16 giugno)
  6. SALA STAMPA DELLA CAMERA DEI DEPUTATI (da definirsi)
  7. CONCORSI A PREMI PER STUDENTI FIUMANI DEI VARI ORDINI SCOLASTICI
  8. RADUNO 2023 (a Montegrotto il 31 ottobre e il 1 settembre)
  9. CONVEGNO SU FRANCO VEGLIANI (31 ottobre a Fiume)
  10. NUOVA BIBLIOTECA NELLA SEDE DI PADOVA
  11. BORSE DI STUDIO PER GIOVANI FIUMANI IN ITALIA
  12. RESTAURO DELLA TOMBA FRATELLI BRANCHETTA

L’ Arena di Pola

lunedì 14 Novembre 2022 12:44:27

E' uscito il numero di ottobre 2022. Vedi http://arenadipola.it

Locandina convegno Santarcangeli e raduno AFIM a Fiume. 31 ottobre – 2 novembre 2022

lunedì 24 Ottobre 2022 16:41:46

Nuova pietra d’ inciampo a Fiume

mercoledì 19 Ottobre 2022 19:07:14

È dedicata a Eugenio e Guglielmo Werndorfer e a Elena Schwarzenberg, deportati nel campo di sterminio di Auschwitz il 20 febbraio del 1944 e lì uccisi, la Pietra d’inciampo che è stata collocata il 12 ottobre davanti alla loro ex abitazione, sita in via Zagrebačka 19, nell’area dei Mercati cittadini. La posa della targhetta, alla quale hanno partecipato la vicesindaco di Fiume, Sandra Krpan, i membri delle famiglie Werndofer e Schwarzenberg, quelli della Comunità ebraica di Fiume, il rabbino Luciano Moše Prelević e il coro “Fratellanza” della Comunità degli Italiani, è stata realizzata su iniziativa della nipote dei succitati Elena e Guglielmo, Aurelia Werndorfer.
Si ricorda che la prima pietra d’inciampo venne installata a Fiume nel 2013 (in via Ante Starčević) e, fino ad oggi, ne sono state posizionate 14 (rintracciabili anche sull’applicazione Rijeka Fiume in flux): 3 in via Blaž Polić 6, 6 in via Moša Albahari 17 e 1 in via Slaviša Vajner Čiča (tutte e tre nel 2019). Il progetto inerente alle stesse, originariamente dette Stolpersteine ​​in tedesco, è stato ideato nel 1996 dall’artista tedesco Günter Demnig e dalla Nuova associazionje artistica di Berlino. Lo stesso viene portato avanti in tutta Europa per commemorare le vittime dell’Olocausto.
In occasione del succitato evento, la signora Aurelia Werndorfer è stata ospite della SMSI, dove si è rivolta agli alunni della IIa e IIm per raccontare loro il suo percorso di vita.

La Scartaza di Laura Marchig

venerdì 14 Ottobre 2022 18:34:09

ottobre 2022

Foto relatori al convegno di Genova

mercoledì 12 Ottobre 2022 19:30:40

Convegno su Santarcangeli. Fiume 31 ottobre

venerdì 07 Ottobre 2022 18:41:11

Comunicato stampa